Poesie Italiane, poesie, racconti, canzoni e massime, qui puoi inserire le tue poesie oppeure leggere le poesie di tantissimi autori, poesie famose del passato, poesie d'amore
Google

Ricerca personalizzata

 
 

Sezione "Poesieitaliane.it"

ID Testo:

ID Autore:

Full Text:

Sezione "Un occhio al passato"

ID Testo:

ID Autore:

Full Text:

 

Le poesie del passato

Cantico delle Creature - San Francesco D'Assisi

San Francesco D'Assisi

(ID Autore: 9)

 

 

 

Cantico delle Creature

(ID Testo: 78)

 

Scritta nel 1224
Inserita il 07/01/2008

Autore: San Francesco D'Assisi

Pagina vista 23699 volte negli ultimi 2697 giorni, con una media di 263 volte al mese.

Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.

Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ene dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorna, et allumeni noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor Aqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si' mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente po' skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate.

 

 

 

 
 

Anche se non sei un utente registrato, puoi comunque dire la tua su questa poesia.
Viceversa fai il Login, potrai interagire più velocemente
e vedere Subito il tuo commento on line.

I dati compariranno accanto al commento così come li inserisci qui.

 

Tuo nome:
(solo il nome oppure il nome e il cognome)

Età:
(la tua età in cifre numeriche)

Provincia di residenza:
(per cortesia non inserire la sigla)

Scrivi il tuo commento:
(non più di 1.000 caratteri)

À

È

Ì

Ò

Ù

CC

  Vocali Maiuscole accentate + Conta Caratteri

 

NB: Solo il commento è obbligatorio

La redazione di poesieitaliane.it si riserva il diritto inderogabile di pubblicare oppure no il commento qui inserito. Non verranno presi in considerazione i commenti non educati o privi del senso della misura.

antispam

Inserisci il codice che vedi qui a sinistra
maiuscolo o minuscolo non importa

Scegli:

 

 

condividi su Facebook
Condividi su Facebook

Se questo testo ti è piaciuto, clicca il +1 !

 

Linka questa pagina al tuo sito / blog / social network

 

 
 
 
 

Altri testi di San Francesco D'Assisi

 
 
 
 

 

poesie italiane - il sito web poetico dedicato agli amici poeti e scrittori professionisti e non

s.o.s.tienici!!! - prima pagina - inserire / gestire testi, ecc. - articoli - contatti - cerca autori - cerca testi
cerca testi (full text) - ricerca avanzata - tutte le poesie - tutti i mini racconti - tutti i testi canzoni - tutte le massime - tutti gli autori
un occhio al passato - mappa - domande frequenti - concorsi letterari - avvisi
collabora - pubblicità - giochi on line gratis

ATTENZIONE

Le leggi che regolano il diritto della proprietà d'autore in Italia e nel Mondo, tutelano tutto il materiale che è pubblicato nel presente sito web.
È quindi assolutamente vietata qualsiasi indebita appropriazione anche solo di porzioni di testo o di immagini o di altri contenuti.

È assolutamente VIETATO utilizzare in qualsiasi forma ed in qualsiasi modo anche solo piccole porzioni di opere qui pubblicate senza l'assenso esplicito dei rispettivi autori.

Tutti i diritti riservati © 2004 - 2015 A.F.S.I. Servizi Informatici Torino copyright.

Utilizza la pagina dei contatti per comunicarci dubbi, suggerimenti, critiche o richiederci ulteriori info di ogni genere.

Se vuoi leggere come vengono trattati i dati dei nostri utenti, allora segui il link: Info su privacy e dati sensibili